Come prevenire gli incidenti domestici con i cancelletti per bambini

La casa nasconde insidie a volte sottovalutate se si ha un bambino piccolo, specialmente nella fase della prima infanzia quando inizia a gattonare esplorando ogni stanza, ignaro del pericolo. Il rischio, però, è concreto soprattutto se l’abitazione si sviluppa su più livelli e sono presenti delle scale interne o delle fonti di calore da cui tenere alla larga il bebè spinto a muoversi dalla curiosità del nuovo. Come prendere le dovute precauzioni per evitare spiacevoli situazioni che potrebbero provocare seri danni al bambino? A volte può non bastare togliere piedistalli in prossimità di finestre e balconi o rimuovere oggetti appuntiti, taglienti o possibili appigli che potrebbero indurlo ad arrampicarsi e cadere.

Allora la soluzione più logica è installare dei cancelletti di protezione, la risposta più efficace alla paura, in quanto possono essere montati senza particolari difficoltà anche da soli, non costano molto specialmente se comprati negli store del ‘fai da te’ e fanno il loro dovere come si deve, fungendo da barriera all’accesso del piccolo esploratore di casa. Perlopiù i cancelletti in commercio sono a pressione, tenuti saldi da pomelli che si fissano al muro reggendoli ai lati. Qualora i modelli a pressione dovessero sembrare troppo blandi e poco sicuri si può sempre scegliere, in alternativa, un cancelletto da fissare al muro con le viti e l’ausilio di un trapano per renderlo inamovibile, anche se sottoposto a sollecitazioni.

Se invece della parete si vogliono fissare i cancelletti a ringhiere come quelle delle scale, ad esempio, si trovano in vendita dei pratici adattatori a forma di Y proprio per l’ancoraggio al ferro, anche se per proteggere al meglio dalle gradinate si consiglia di commissionare dei cancelletti ad hoc, praticamente su misura, date le tipologie di queste aree solitamente tutt’altro che standard. Se, infine, il cancelletto dovrà tenere il bambino lontano dalla fiamma del camino o del fornello di cucina esistono dei modelli più ampi ed elaborati, anche estensibili, che possono essere montati come dei recinti corredati da ante o sbarre. Tutto purché il piccolo non si faccia male. Per informarsi sulle novità in commercio si può cliccare sul seguente link che mostra le migliori offerte di cancelletti per bambini sul mercato.