Cuscini per cervicale anche di giorno: la tipologia dei modelli da viaggio

Ergonomici, da viaggio, in materiali naturali o sintetici. Ma quanti cuscini per cervicale propone il mercato del benessere? Decisamente molti e sempre di più ne proporrà, anche in considerazione del numero crescente di persone che ne ha bisogno perché soffre di cervicalgìa. Cominciamo ad addentrarci in questo mercato di nicchia, che offre un ventaglio assortito di prodotti di qualità, griffati e non. Uno dei migliori cuscini per cervicale è quello in lattice, un materiale sintetico che insieme al memory foam è il numero uno nella produzione di questo tipo di guanciale ortopedico. Alcuni cuscini sono fatti anche di viscoelastica, che altro non è che la schiuma di lattice, che ha il pregio di essere un prodotto indeformabile, elastico che accoglie la nuca, il collo e le spalle in un abbraccio termico avvolgente. Chi usa questo tipo di cuscino garantisce un sollievo immediato dai dolori da cervicale.

Per venire incontro a chi soffre di questo fastidioso disturbo sono disponibili anche dei cuscini sagomati proprio per seguire le linee del collo aventi lo scopo di far assumere al soggetto la giusta postura anche nel sonno. I cuscini per cervicale non sono soltanto pensati per il riposo, ci sono anche modelli da viaggio che accompagnano le persone affette da cervicalgìa durante gli spostamenti diurni, in auto o sui mezzi pubblici. Il dolore non sparisce con uno schiocco di dita, bisogna conviverci anche di giorno, per questo motivo sono stati progettati degli specifici cuscini per cervicale a forma di ferro di cavallo o a C che possono essere collocati nella cavità del collo anche mentre si guida o si viaggia, come meglio specificato su www.cuscinipercervicale.it.

Questi cuscini danno un’istantanea sensazione di comodità che fa rilassare e stare meglio chi li usa, anche a prescindere dalla cervicalgìa. Sono infatti dei cuscini antistress su cui abbandonarsi in ogni momento della giornata e in ogni circostanza senza dover per forza soffrire di cervicalgìa. Finiamo con un cenno al cuscino a molle, un altro guanciale per cervicale che ha la particolarità di essere dotato di un sacchetto contenente delle molle separate le une dalle altre e insacchettate singolarmente. Perché questa conformazione? Obiettivo di questo tipo di cuscino è tenere sollevata l’area cervicale assicurando allo stesso tempo la massima traspirabilità, adatto anche per appoggi diurni.